Scuola disabile esclusa, De Poli (Udc): diseducativo parlare di ragazzate, bene verifiche Ministero

ROMA – "Accolgo con grande favore l'intervento del Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini sul caso dell'alunna autistica di Legnano, nel Milanese, esclusa da una gita in classe. Parlare di ragazze è un'assurdità, un messaggio diseducativo inaccettabile". Ad affermarlo è il vicesegretario vicario UDC Antonio De Poli secondo cui "l'ispezione del Ministero dell'Istruzione dimostra una linea di fermezza che è doveroso seguire per garantire a tutti i ragazzi, disabili compresi, un adeguato spazio nel mondo della scuola. Ritengo che dopo questo 'incidente' , tutti i ragazzi che, forse, inconsapevolmente, hanno isolato ed escluso la propria compagna di classe, avranno modo di riflettere con i propri insegnanti sulle modalità per creare un clima di maggiore serenità e che consenta a tutti, anche all'alunna autistica, di andare in gita".

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: